Zur Hauptnavigation springen [Alt]+[0] Zum Seiteninhalt springen [Alt]+[1]

La Concessività


Il famoso film Il postino racconta dell’amicizia tra il grande poeta cileno Pablo Neruda e Mario Ruoppolo che durante un suo soggiorno in Italia gli porta la posta.
Riscrivete le seguenti frasi esprimendo la concessività in vari modi (preposizioni, congiunzioni o gerundi). Attenzione: Non sempre sono possibili tutte le varianti.

Esempio: Mario è un uomo molto semplice. Sa leggere e scrivere.


  • Congiunzione (+ indicativo): Anche se è un uomo molto semplice, Mario sa leggere e scrivere.
  • Congiunzione (+ congiuntivo): Benché (Sebbene / Malgrado (che) / Nonostante (che)) sia un uomo molto semplice, Mario sa leggere escrivere.
  • Gerundio: Pur essendo un uomo molto semplice, Mario sa leggere e scrivere.
  • Congiunzione (frase principale): Mario è un uomo molto semplice. Tuttavia sa leggere e scrivere.
  • Preposizione: Malgrado (Nonostante) il suo carattere sempliciotto Mario sa leggere e scrivere.


  1. Quasi tutti gli abitanti dell’isola sono pescatori.
    Mario non vuole fare questo mestiere.
  2. Il Cile ha chiesto al governo italiano l’estradizione di Neruda.
    Neruda può restare in Italia.
  3. Mario e don Pablo sono dei caratteri molto diversi.
    Diventano presto amici.
  4. Neruda gli ha firmato il suo libro di poesia.
    Mario non è contento.
  5. L’isola sembra essere un posto così bello.
    Ci sono dei problemi.
  6. Il dottor Di Cosimo s’impegna solennemente di costruire un acquedotto.
    I lavori vengono sospesi subito dopo le elezioni .
  7. Donna Rosa è contraria al rapporto tra Mario e Beatrice.
    Loro si vedono lo stesso.
  8. Il sacerdote non vuole accettare Neruda come testimone al matrimonio di
    Mario e Beatrice.
    Neruda può farlo.
  9. Neruda non gli scrive mai una sola riga.
    Mario crede sempre nella loro amicizia.


Soluzioni


La Concessività: Herunterladen [doc] [67 KB]