Zur Hauptnavigation springen [Alt]+[0] Zum Seiteninhalt springen [Alt]+[1]

Dati sulla Sardegna

 

Superficie kmq 24.090 (seconda isola del Mar Mediterraneo)
Capoluogo Cagliari (ca. 156.951 abitanti)
Popolazione ca. 1.700.000
Territorio montagna 13%, collina 68 %, pianura 18%
Clima In generale mite, l’isola è molto ventilata (maestrale – il vento di Nord-Ovest che porta il fresco in inverno e d'estate mitiga il caldo e rende l'aria più respirabile).
Acque La Sardegna ha coste alte, rocciose, con poche eccezioni intorno a Cagliari, a Sud, e a Oristano, a ovest; le coste sarde sono famose in tutto il mondo per la bellezza delle piccole spiagge di sabbia spesso bianchissima. La Sardegna non è molto piovosa, e soprattutto ha lunghi mesi di siccità durante l’estate, per cui i fiumi non sono signficativi e spesso sono torrenti, secchi per alcuni mesi. Fiumi importanti sono il Tirso (135 km), che va dalle montagne sopra Nuoro ad Oristano e il fiume Fiumendoso (122 km) che nasce nel massiccio del Gennargentu e sfocia nel Mar Tirreno vicino a Muravera. Su vari fiumi e torrenti sono stati creati laghi artificiali che garantiscono acqua per tutto l’anno.
Isole principali San Pietro, Sant’Antioco, Asinara, La Maddalena
Monti In Sardegna non ci sono monti alti, perché si tratta di una terra antichissima (ben più antica della penisola italiana) e non ha vissuto gli sconvolgimenti che hanno creato il sistema alpino. Nel cuore dell’isola troviamo un gruppo di monti intorno ai 2000 metri, noti come Gennargentu (1834 m).
Strade A nord c’è un asse che va da Olbia a Sassari e Alghero; da Sassari e da Olbia partono due strade verso sud, che si unificano sopra Oristano e da lì vanno fino a Cagliari.
Queste strade sono buone, ma il resto del sistema stradale sardo è molto ridotto, sia per la difficoltà di costruire strade in queste colline irregolari, con poche valli, sia per la tradizionale povertà dell’isola. Il sistema ferroviario è praticamente inesistente, se si escludono piccole ferrovie a binario unico.
Quelle: (mit freundlicher Genehmigung)
Geografia d’Italia per Stranieri,
Paolo E. Balboni, Maria Voltolina,
Guerra Edizioni, 2005, Perugia, p. 113

annotazioni:

r.  4 roccioso,a sost.: la roccia, sin.: il sasso, la pietra
r.  8 piovoso,a sost.: la pioggia
r.  9 la siccità quando il clima è molto secco
r. 10 il torrente un piccolo fiume, un ruscello
r. 23 lo sconvolgimento il perturbamento, quando tutto è in disordine
r. 26 l’asse (m) die Verkehrsachse
r. 30 ridotto,a misero,a; modesto,a


Esercizio:

  1. Riassumi i dati e scrivi quelli più importanti in questa tabella.
  2. capoluogo  
    clima  
    fiumi  
    isole  
    monti  
    città importanti  
    topografia  

     

  3. Ecco alcuni siti con delle mappe geografiche o stradali della Sardegna. Cerca i luoghi su queste mappe. Immagina di dover inventare un percorso turistico a  qualcuno che vuole viaggiare in Sardegna. Scrivi il dialogo tra te e questa persona.

http://www.gotosardinia.com/mappa_sardegna.htm

http://sardegna.blogosfere.it/2009/09/cartina-mappa-amministrativa-politica-stradale-sardegna-nuove-province-in-sardo.html

Sardegna
Quelle: (mit freundlicher Genehmigung)
Geografia d’Italia per Stranieri,
Paolo E. Balboni, Maria Voltolina,
Guerra Edizioni, 2005, Perugia, p. 113

 

Dati sulla Sardegna: Herunterladen [doc] [1,6 MB]